Sottomenu

Home  > POESIE di VINCENZO VALENZIANO

VINCENZO VALENZIANO POETA

VINCENZO VALENZIANO POETA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1) Titolo : FUFFY

Ero in mezzo alla Jungla e la stavo esplorando , quando ad un tratto intravidi un filo di luce. Mi avvicinai , alzai il capo è vidi che era la Luna  , si accorse che la guardavo e mi sorrise dandomi dei baci con le Stelle che si dirigevano verso di me. Calo' la nebbia e chiamai Fuffy il mio Cavallo bianco con le ali è decisi di raggiungere la Luna. Nel tragitto incontrai gli Angeli che avevano gli archi e frecce ha punta di cuore , loro tiravano le frecce verso il pianeta Venere , mi girai per vedere il pianeta Terra com' era bella , azzurra con sfumature di color celeste con macchie di nocciola è vellutata di bianco. Mentre ero quasi vicino ha Venere s' intravedevano dei Vulcani attivi che fuoriuscivano dalle loro bocche lave di stelle. Arrivai sul pianeta Venere , la sua terra era di sassolini di stelline , una Venere bionda , scalza con occhi azzurri mi raggiunse è mi disse : io mi chiamo stellina , sei il ben venuto. Io rimasi senza parole , incantato dalla sua bellezza e la segui'. Mi porto' al suo castello fatto ha forma di stella , ma prima di entrarci mi voltai per salutare la mia amica Luna e gli Angeli. 

2) Titolo : COSTA RITA.

Mentre aspettavo sulla spiaggia l' arrivo della colomba bianca che mi avrebbe portato il messaggio di FEDERICA , aspettai il controvento che mi porto' il suo profumo , poi scrissi ti amo su' una foglia la imbottigliai è la lanciai in mezzo al mar , un mio amico Delfino con il suo becco spingeva la bottiglia verso la COSTA RITA dove la mia FEDERICA era in mezzo alle palme della COSTA RITA. 

3) Titolo : NELL' UNIVERSO.

Ero una Stella Cometa che vegliava la Terra dallo spazio , poi con tutta la distanza che c' era notai una Lucciola che luccicava sulla cima di una montagna. Così mi lanciai a picco verso la Terra , l' impatto con l' atmosfera fu' tremenda tanto che mi ridusse come una scaglia. Riuscì ad oltrepassare l' atmosfera nel ciel mi incrociai con un enorme uccello di ferro, cascai sulle sue ali , mi trasformai in un' acquila che sorvolando le montagne riuscì ad arrivare in cima alla montagna per abbracciare la mi Cucciolina.

 4) Titolo : IL BUCO NERO DELLO SPAZIO.

Ero una meteorite che viaggiava nello spazio, mentre tutto era nero tranne le Stelle illuminate di giorno dal Sole di notte dalla Luna. Mentre viaggiavo nello spazio fui sorpreso da un enorme vortice che mi attirava verso di lui facendomi cambiare rotta. Così fui inghiottito dal buco nero dello spazio. Giravo attorno come un vortice incrociandomi ad alta velocita' con altre piccole Stelle comete. Di colpo mi ritrovai sul pianeta GIOVE dove lì conobbi la mia Stellina.

 5) Titolo : NEL DESERTO.

Il Vento soffiava sulla sabbia creando delle onde di sabbia. Mentre io ero alla ricerca di acqua mi riparai dietro un Cactus, il Vento finì di soffiare ed io ripresi il mio cammino , il Sole mi faceva venire i miraggi. I miraggi mi facevano vedere una donna con un velo bianco è trasparente , mi voleva offrire dell' acqua per dissetarmi, poi finì il miraggio ed arrivai ad una Piramide , entrai è vidi la donna del miraggio in carne ed ossa che mi disseto' con una ciotola di acqua.

 6) Titolo : AL MARE.

Ero una Conchiglia senza il frutto dentro il mio abitacolo , abbandonato sulla riva del mar. L' alta marea mi trascino' in mezzo al mar, Polipi, Meduse e Granchi mi visitavano per mangiare il mio frutto, ma si ritirarono visto l' abitacolo vuoto, le correnti mi fecero incastrare in mezzo agli scogli è subito dopo una Cavalluccia marina trovo' casa nella mia Conchiglia.

 7) Titolo : SERENATA.

Fa' caldo è ti regalo il Vento animato dalla mia palma, fa' freddo è ti regalo il calor del mio caminetto, piove è ti regalo una grotta per proteggerti dalla pioggia, ma s'è mi dici che mi AMI , non so' cosa regalarti !.

 8) Titolo : BALENA HOUSE.

Così ci sposammo è decisi di fare una crociera con la mia Balena House , entrammo nella sua enorme bocca fino ad arrivargli nella sua pancia, lì trovammo bauli d' oro e diamanti, Tonno e Polipi per pasto, con la sua cera accendemmo le nostre serate ha lume di candela. 

9) Titolo : CASCATA-.

Stavo esplorando la Jungla quando ad un certo punto si scateno' una fortissima pioggia, ero vicino alla cascata ed alcuni enormi sassi mi invitavano a passar dietro la cascata è così feci, lì scoprì una grotta enorme, camminando con una torcia in mano intravidi un laghetto dove una bellissima donna si stava facendo il bagno, così mi tuffai nal laghetto è lì conobbi il mio vero amor !.

 10) Titolo : CASA DI MIELE.

Ero un Ape operaia lavoravo per l' Ape Regina , ormai ero stanco di raccogliere il miele per la Regina, cominciai a costruire una casa fatta di cera di Api in mezzo alle spine di una rosa, così conobbi una Vespa è la ospitai ha casa mia!.

 11) Titolo : SENZA DI Tè.

Eri in AMERICA, ed io ero senza di tè, mi mancavano i tuoi baci, le tue carezze e le tue coccole, il Pettirosso sul bordo del balcone mi cantava le sue canzoni, il Gabbiano sorvolava il Cielo del nostro giardino, così decisi di volare col Gabbiano, per arrivare in AMERICA , perchè senza di tè il nostro Pettirosso non poteva cantar le sue melodie d' amor per tè !.

 12) Titolo : LONTANANZA.

Ero in INGHILTERRA per lavoro, ma tutte le sere andavo sulla spiaggia a sentire il vento che mi portava il tuo profumo, così una sera scrissi ti amo sulla sabbia è una Tartaruga gigante si poso' sopra al messaggio per evitare che le onde marine cancellassero il mio messaggio d' amor per tè !.

 13) Titolo : FRAGOLA VERDE.

Tutte le mattine innaffiavo le fragole e toglievo il filo d' erba tra' una pianta è l' altra, una mattina fiorirono i fiori di fragola gialli con petali bianchi, sui petali bianchi scrissi messaggi d' amor per tè, poi salì sul Pino all' altezza del tuo balcone con la finestra aperta, aspettando quel fil di vento che a sua volta ti porto' i petali bianchi con i messaggi d' amor sul tuo cuscino da letto.

 14) Titolo : CAPELLI BIONDI.

Il mio stato d' animo senza di tè mi faceva sentir perduto, quando ti vedevo arrivare il mio cuor tornava a battere, dandomi la forza di vivere, abbracciarti e costruire il nostro futuro, scoprendo nuovi orizzonti della tua bellezza interiore sul fil di un capello biondo.

 15) Titolo : COCCINELLA.

Ero una Coccinella alla ricerca di una amica Coccinellina, esplorando piante e fiori, ma quando arrivai alla vigna, salì fino ad arrivare sul grappolo dell' uva, tra' un chicco è l' altro regnava la ragnatela di un ragno , quando mi accorsi che una Coccinellina era intrappolata, con il mio olio la feci scivolare dalla morsa delle ragnatele che la intrappolavano, così la liberai è da quel giorno divento' la mia Coccinellina!.

 16) Titolo : NEBBIA.

Mi chiamo Esperanza, sono una Lumaca anziana alla ricerca di una lumachella, il peso della mia casa non mi permetteva di spostarmi molto, devo sperare la pioggia oppure la nebbia della notte che bagna le foglie è l' erba, così io scivolo meglio per potermi spostare e cercare la mia goccia d' acqua gemella , oemai stavo perdendo ogni speranza quando un temporale si scateno', io mi rifugiai sotto in un nido di Ricci di Terra , ad un tratto un fil d' acqua entro' nel nido trasportando una lumachella sperduta è senza guscio che ha sua volta mi seguì per uscire dal tunnel che si era creato, così uscimmo dalla seconda entrata , una volta fuori la lumachella mi bacio' con le sue antenne !.

 17) Titolo : POLLINE.

Le Api raccoglievano il polline per fare il miele, le loro zampette sporche di polline, inpollinavano di polline la mia amica rosa gialla, così nacque il nostro frutto d' amor !.

 18) Titolo : CICOGNE.

Mia moglie stava covando due uova, io andavo a raccogliere le molliche è vermi, da poter nutrire mia moglie che non poteva spostarsi dal nido, poi ci dammo il cambio nel covar le uova, mentre stavo covando le uova sì schiusero, i pulcini con il loro beccuccio mi beccavano per la gioia e per la fame, poi arrivo' la mia Cicogna che non volle distaccarsi dalle cicognette, tutti insieme ci tuffammo nel laghetto per festeggiare il nostro evento.

 19) Titolo : CON GLI ANGELI.

Ero in viaggio con l' aereo, quando arrivammo sull' Oceano decisi di buttarmi con il paracadute è così feci, mi lanciai dall' aereo il vento mi faceva dondolare con due angeli, che ha loro volta suonavano il violino, avvistai un puntino verde in mezzo al mar, era un' isoletta e ci atterrai subito , così conobbi la mia velina.

20) Titolo : MARGHERITA.

Ero una pianta di fior di margherita, mi innammorai di una rosa rossa, che tutte le mattine il venticello mi portava il suo profumo, mentre io mi strappavo i petali bianchi chiedendomi mi ama ho non mama ! , poi una mattina non si sentiva il suo profumo, ma il venticello mi porto' il suo polline così costruimmo il nostro bulbo d' amor!, i fior di pesco erano in festa per noi, gli alberi di cigliegio ci regalarono un cesto pieno di cigliegie.

 21) Titolo : GELSI.

Avevo un albero di gelsi fuori al giardino, quando cominciarono ad agitarsi le Api vicino l' albero di gelsi, capì che i gelsi erano maturi, raccolsi un cesto pieno di gelsi è te li portai a casa tua, ma poi capì che i veri gelsi maturi erano quelli lì per terra, avevano un color rosso sangue, nè assaporai piu' di uno ricordandomi il tuo sapore è colore altrettando maturo !.

22) Titolo : TRAMONTO.

Al tramonto il Sole mi sorrideva, il venticello mi baciava sulle guance, il Cielo mi faceva l' occhiolino con i suoi colori ad arcobaleno, ma come sorride, bacia è mi fa' l' occhiolino meglio di tè non c'è nessun' altra donna al Mondo !.

23) Titolo : CONCHIGLIA MARINA.

Ero sdraiato sulla spiaggia è vidi uscire un Granchio dalla bocca di una Conchiglia morta, presi la Conchiglia è l' avvicinai al mio orecchio chiusi gl' occhi , piu' avvicinavo la Conchiglia è piu' sentivo un forte vento con onde marine in bufera, in mezzo al mar in bufera vidi la tua immagine vestita con un velo azzurro, che si avvicinava sempre di piu' verso di mè!, poi aprì gli occhi è tutto svanì !.

24) Titolo : LACRIME DI GIOIA.

Mentre dondolavo sull' altalena del tuo giardino, mi arrivarono alcune gocce di lacrime sulla mia guancia sinistra, credevo che stesse per venire a piovere, ma quando ti vidi sul balcone che piangevi, ordinai ad un gruppo di Farfalle di festeggiare danzando davanti a tè, con i loro colori stupendi delle loro alette, cos' ì ci fu' una cascata di colori attorno a lei, è due Canarini che ti asciugavano il viso dalle lacrime con il loro beccuccio giallo, quattro Colombe bianche ti sollevarono è ti portarono giu' dal balcone accanto all' altalena, così dondolasti tutta la notte accanto a mè sorridendomi.

25) Titolo : RITORNO.

Ero un marinaio ed ero sempre inbarcato sulla nave per tal motivo persi la donna che amavo, poi un bel giorno decisi di vivere gli ultimi anni della mia vita con tè, mi ritirai sull' isola, arrivai sulla spiaggia rocciosa vidi le enormi montagne che mi separavano da tè di qualche chilometro, ed urlai il tuo nome dicendo che sono tornato per sempre, la mia voce rimbombava facendo eco tra le rocce della montagna, poi udì il tuo richiamo sottile è sensuale è corsi per abbracciarti !.  

26) Titolo : SANTA LUCIA.

Com ' era bello ascoltare la voce dell' IMMACOLATA CONCEZIONE, aveva una voce sottile e dolce, quando mi parlava avevo una gran voglia di vedere la sua bellezza esteriore, ma siccome ero un povero cieco non riuscivo a vederla, poi raccontai a SANTA LUCIA di aver avuto una grande voglia di vederla la Madonna, oltre che ascoltarla, così SANTA LUCIA si cavo' i suoi occhi impiantandomeli nei miei mancanti , ed ebbi la grazia di poter vedere SANTA LUCIA e la Madonna.

27) Titolo : SANT' ANTONIO.

Così quella mattina dopo anni di raccolta di fiori per Sant' Antonio, ci fu' un' invasione di cavallette che distrussere il campo dei fiori di Sant' Antonio, ma le api mi portarono in mezzo al campo di camomilla è raccolsi un bel fascio di fiori di camomilla per portarlo in dono a Sant' Antonioche mi ringrazio' con una benedizione.

28) Titolo : DALLA. ( dedicata a Lucio Dalla da V. Valenziano )

Dalla luce e il mare che luccica segnasti una storia di canzoni , dalla montagna è il vento conquistasti il popolo di DALLA , dalla neve e nuvole facesti sognare tanta gente , dalla isola al cielo ci salutasti per sempre , è noi dalla luna e le stelle saremo sempre assieme.